Olio d’oliva spacciato come olio extravergine quando in realtĂ  non lo era. Sul registro degli indagati sono stati iscritti per frode in commercio i rappresentanti legali di Carapelli, Bertolli, Santa Sabina, Coricelli, Sasso, Primadonna e Antica Badia. Un bel guaio per alcune aziende italiane(e non)…